Basiliano, Flaibano, Mereto di Tomba, Sedegliano, Scuola

Dirigente scolastico confermato per altri 3 anni

di Maristella Cescutti

Tutto pronto per l’avvio delle lezioni il 10 settembre nei plessi dell’Istituto Comprensivo di Basiliano e Sedegliano grazie alla consueta attenzione che le sulle cinque amministrazioni comunali sulle quali è spalmato il piano dell'offerta formativa dedicano agli edifici scolastici e alle loro pertinenze.
Tutto pronto quindi anche da parte della segreteria dell’Istituto che il primo settembre ha accolto per la presa di servizio i docenti arrivati per trasferimento o neonominati in ruolo.
Si presenteranno tutti al lavoro nei rispettivi plessi questa mattina gli oltre 150 docenti dell’Istituto, che nel pomeriggio si riuniranno per il collegio dei docenti di apertura presieduto dal dirigente Maurizio Driol, riconfermato alla guida dell’Istituto per il prossimo triennio. Il numero degli alunni dell’Istituto, a causa della flessione delle iscrizioni alle scuole dell’infanzia causate dalla crisi demografica che ha investito la nostra regione, per la prima volta dall’unione dei due ex Istituti di Sedegliano e Basiliano, scende, sia pur di pochissimo, sotto la soglia delle 1200 unità; aumentano invece le classi del plesso di Pantianicco, che passano a 9, e delle scuole medie di Basiliano e Sedegliano.
Un bilancio iniziale da parte del dirigente Driol: “Innanzitutto va ricordato che l’istituto può contare su un dirigente ed un direttore amministrativo titolari e su personale di segreteria stabile e competente, cose non da poco di questi tempi. In secondo luogo va sottolineata la progettualità dell’Istituto, caratterizzato dai laboratori finanziati dai relativi Comuni musicali, teatrali, tecnico artistici. Questa progettualità desidero sia incanalata con sempre maggior vigore a servizio della didattica per competenze, che serva per costruire un metodo di studio ed un modo di pensare.
Ultimo aspetto una buona stabilità di personale per quanto riguarda gli insegnamenti disciplinari con l’eccezione degli insegnanti di sostegno, con otto cattedre vuote alla primaria e 5 alla media. Una vera e propria emergenza la carenza di questi insegnanti fondamentali per l’integrazione scolastica degli alunni con disabilità, che più di tutti avrebbero bisogno di docenti stabili e in possesso della specializzazione."

EVENTI DI OGGI

Codroipo sala espositiva Bancater, Galleria De Martin, Municipio Sala Giunta, 10.00/12.00 e 15.30/18.00
Mostra - Renzo Tubaro
Mereto di Tomba Piazza Vittoria
Cjastelîrs Tumbaris Mutaris
Villa Manin
Spirito di Vino
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 12/11/2018 14:24