Codroipo, Scuola

Le Poste e la posta di Babbo Natale

di Maurizio Lozei

All’ufficio postale di Codroipo i bimbi della Scuola Primaria Candotti hanno portato le proprie letterine ai collaboratori del simpatico vecchietto. Anche quest’anno infatti con la "Posta di Babbo Natale" Poste Italiane si fa messaggera di tutti i desideri espressi dai bambini che aspettano i doni sotto l’albero. È un momento molto atteso da tutti i bimbi e un’occasione per promuovere tra i giovanissimi il piacere e la cultura della scrittura a mano, anche nell’era dei messaggi via internet e dei social.
Giovedì 14 dicembre un collaboratore di Babbo Natale ha incontrato nell’ufficio postale di Codroipo gli scolari delle seconde elementari della scuola primaria G.B. Candotti. Guidati dalle loro insegnanti, i bimbi hanno letto le loro letterine al personale e ai clienti dell’ufficio, concludendo la loro visita con una bella canzone e uno speciale alfabeto natalizio. Divertimento per tutti e tanti auguri a insegnanti, scolari e famiglie.
Centinaia di migliaia le lettere che in questo periodo dell’anno i bambini imbucano nelle cassette postali; a tutti coloro che avranno scritto l’indirizzo completo sulla busta della letterina, Poste risponderà, come oramai da tradizione, con una bellissima sorpresa dai “Postini di Babbo Natale”.
Attraverso questo progetto Poste intende promuovere il valore della scrittura come strumento espressivo per bambini e adulti, sia nella sua forma tradizionale, sia nelle sue evoluzioni digitali. Nella lettera di risposta infatti i bambini troveranno dei giochi pensati per stimolare la loro creatività e fantasia: adesivi disegnati da Babbo Natale “in persona” con la sua speciale calligrafia.
Inoltre, la lettera include l’invito a scaricare l’app “L’Abbecedario di Natale” (disponibile a breve su Google Play e Apple Store): un gioco per creare disegni animati da condividere via web e sui social con amici e parenti.

Ultimo aggiornamento: 22/06/2018 09:52