Camino al Tagliamento, Arte e spettacoli

Inaugurata "Paesaggi della memoria: estate a San Vidotto"

di Redazione web

È stata inaugurata la mostra "Paesaggi della memoria/estate a San Vidotto" con quadri di Luigina Iacuzzi che ricordano le estati passate da bambina con i familiari nella frazione di Camino al Tagliamento. 
Oltre al Sindaco di Camino Nicola Locatelli e all'Assessore alla cultura Cristina Pilutti, all'inaugurazione erano presenti anche l'artista e la critica d'arte Cristina Pituello che ha spiegato come dai quadri emerga il ricordo di estati assolate e piene di vita che anima le opere che formano un insieme omogeneo per tematiche e tecniche. L'artista ha ricordato come esse siano nate nel giro di pochissimi mesi, come per un’urgenza espressiva interna che aveva bisogno di una sua valvola di sfogo. L'estate era il tempo della libertà, delle scoperte, dei giochi in riva alla roggia o sul greto del Tagliamento, del chiacchiericcio serale nei cortili, delle tende colorate che ombreggiano nella calura, delle finestre dietro cui pulsa la vita delle persone. È in questo tempo “magico”che nacquero le prime esperienze fatte di emozioni, di suoni, di odori, ma anche e soprattutto di colori, di riflessi sull’acqua, di giochi di luce.
Cristina Pituello ha osservato come "non è casuale quindi che il colore impregni tutto di sé e invada gli spazi, che la memoria stessa si faccia colore, pur nel procedere tecnico dell’autrice che parte sempre da una sua formazione grafica, da qualcosa che è segno che si accosta ad altro segno e ad altro ancora e che poi per passaggi successivi diviene sulla tela materia cromatica che si dispiega. Nulla è mai totalmente istintivo o lasciato al caso. Più bozzetti sono all’origine di ogni quadro e i passaggi tecnici sono molteplici e diversi prima di arrivare alla stesura definitiva. Rispetto alle altre opere, anche recenti, c’è tuttavia questa novità, questo riproporsi sulla tela del colore e il ritorno ad una sintesi che è il segno di una fase artistica diversa, e forse anche di un momento psicologico diverso, come se la memoria, sedimentata e affrancata da impacci e da sovrastrutture, non avesse più bisogno dello scavo, dell’arrovellarsi del segno dell’incisione, ma si dispiegasse libera in una forma pura e astratta di colore."
La mostra è stata allestita nella Sala Comunale del Comune di Camino e sarà visitabile fino al 19 ottobre 2018 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30.

EVENTI DI OGGI

Codroipo sala espositiva Bancater, Galleria De Martin, Municipio Sala Giunta, 10.00/12.00 e 15.30/18.00
Mostra - Renzo Tubaro
Mereto di Tomba Piazza Vittoria
Cjastelîrs Tumbaris Mutaris
Villa Manin
Spirito di Vino
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 12/11/2018 14:24