Basiliano, Arte e spettacoli

A giugno ritorna Rifrazioni

di Serena Fogolini, Comune di Basiliano

Estate: tempo di mare, di viaggi e di sole. Non sempre è necessario attendere l’arrivo del solstizio estivo perché tutto questo si realizzi. Grazie alla manifestazione Rifrazioni, infatti, a Basiliano per tutto il mese di giugno sarà possibile lasciarsi trasportare dalla musica, facendosi cullare dalle voci di attori e artisti, fra le pagine di un libro e le note di una canzone, alla ricerca di altre destinazioni, altre realtà, nel tempo e nello spazio.

Realtà che tuttavia si ricongiungono in questo mondo, come il moto di un’onda che inesorabile ritorna, nel suo eco ora malinconico e romantico, ora tragico e straziante, perché il ricordo del passato sia sempre alla base della nostra coscienza attuale. Per questo motivo, gli organizzatori hanno ideato un calendario ricco di appuntamenti per svagarsi, ma soprattutto per riflettere sulla storia, sui sogni e sulle speranze di uomini e donne di un tempo che si rispecchiano nei nostri occhi.

La rassegna artistica, giunta quest’anno alla sua 3° edizione, si aprirà domenica 4 giugno, alle 18.30, al FriûlMarangon di Orgnano, con l’evento “Aspettando la notte dei lettori”, dove, grazie a Bottega Errante, i divoratori di libri potranno dar voce alle proprie storie preferite ed ascoltare i diritti fondamentali di ogni lettore, tratti dall’opera di Daniel Pennac ed interpretati dall’attore Claudio Moretti e dalla fisarmonica di Paolo Forte.

Per gli amanti della musica, invece, doppio appuntamento per giovedì 8 giugno, alle ore 21.00, a Vissandone, con il concerto dei Cinque uomini sulla cassa del morto, ma anche per la serata di venerdì 23 giugno, sul colle di Variano, ove i The Uppertones e la North East Ska-Jazz Orchestra faranno risuonare rock'n'roll anni ‘50, swing, jazz e ska.

Ritornando alla parola scritta, venerdì 9 giugno, alle 21.00, presso il cortile della Pro Loco di Villaorba, Marco Anzovino presenterà il suo ultimo libro “Le ragazze al terzo piano”, in cui le storie di tre ragazze si intrecciano e si annodano in grovigli contorti e tormentati, riprodotti anche nei brani del cd audio allegato al volume, composti dallo stesso Anzovino.

Sabato 17 giugno, alle ore 21.00, nel cortile antistante la canonica di Basagliapenta, la voce di Nicoletta Oscuro e le melodie di Matteo Sgobino ridaranno forma agli occhi e alle mani di Tina Modotti, in uno spettacolo teatrale che ripercorre la vita dell’artista dall’infanzia udinese sino alla morte in Messico.

Sabato 24 giugno, alle ore 19.00 e in replica alle ore 21.00, invece, il palco del cortile di Villa Zamparo di Basiliano si trasformerà in una vera tenda alpina, dentro alla quale gli attori della associazione Servi di Scena riporteranno lo spettatore all’estate del 1976, presentando la tragedia dell’orcolat da un punto di vista inusuale, quello di un gruppo di ragazzi in cerca del loro domani.

Venerdì 30 giugno, alle ore 21.00, infine, presso il cortile della mitica “Alme” di Blessano, Paolo Mattiussi proporrà un dialogo sulla storia dell’arte, mettendo a confronto i capolavori della pittura in Friuli con quelli di fama mondiale.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito. Maggiori informazioni sul sito www.rifrazioni.it e sulla pagina www.facebook.com/rifrazionibasiliano.
La manifestazione, finanziata dalla BCC di Basiliano, è realizzata con il sostegno ed il patrocinio del Comune di Basiliano, con il supporto della Pro Loco di Variano e in collaborazione con le Pro Loco di Basiliano, Blessano, Villaorba e Vissandone, il gruppo A.N.A. di Basiliano, lo Sportello Associazioni e lo Sportello per la lingua friulana. 

  Appuntamenti

EVENTI DI OGGI

Ex scuola elementare, Basagliapenta di Basiliano
Pre Toni al vîf
Sala Consiliare, Municipio di Rivignano, 18:00
In-Formare: Orientamento alla formazione
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 26/09/2017 14:43