Basiliano

Festa della Repubblica ridotta causa Coronavirus

di Amos D'Antoni

Poche persone causa Covid-19 e alcuni giovani diciottenni a cui è stata consegnata la Costituzione Italiana hanno partecipato alla Festa della Repubblica che si è svolta a Basiliano nel parco intitolato a Salvatore D'Acquisto. Una cerimonia diversa con solo il gonfalone del Comune, i labari degli alpini, donatori di sangue, tutti distanziati tra questi i danzerini Udinesi, la Protezione Civile, la Sindaca dei ragazzi Delia Valvasori e anche i diciottenni che hanno ricevuto la costituzione, uno ad uno, dal Sindaco, punto basilare per una vita democratica, civile e libera.
La festa è iniziata con l’inno di Mameli, scandito dalla banda “Armonie” di Sedegliano, diretta dal prof. Fabrizio Fontanot. Quindi il Sindaco Marco Del Negro nel suo discorso ufficiale ha rimarcato ai giovani “non lasciate che siano altri a fare le scelte che dovete fare per voi. Ora iniziate una strada importante in salita, attraverso molte difficoltà, ma sicuramente, le vostre stelle e i vostri traguardi verranno raggiunti. E se li raggiungerete per voi li raggiungerete per tutta la comunità in cui vivete. Viva la Repubblica e viva l'Italia”. È stata quindi consegnata la costituzione ai 30 giovani presenti.
Ultimo aggiornamento: 28/01/2021 02:33