Codroipo, Ricordi

Ritorno all’inferno con Toni Capuozzo e Igor Vucic 

di Pierina Gallina

©LR
Sul palco del teatro Benois l'inferno delle guerre, da trent'anni a oggi, da Sarajevo all'Ucraina.
Difficile infilar parole per descriverne le sensazioni quando, a parlarne, sono gli inviati di guerra Toni Capuozzo, il suo cameramen sloveno Igor Vucic e, in collegamento da Trieste, Fausto Biloslavo, intervistati dal co-direttore del Messaggero Veneto, Paolo Mosanghini.
Inevitabili il groppo e l'orrore e la compassione e la paura. Amplificati dalla visione del docufilm "Ritorno all'inferno, 1992-2022", dopo trent'anni, a riabbracciare Kemal, il bambino di pochi mesi, senza una gamba, che Capuozzo aveva portato in Italia per curarlo. Lo aveva ospitato per sei anni prima di poterlo ritornare alla famiglia a Sarajevo.
Un film vero di guerra ancor più atroce perché intima, tra chi si conosce, di un dolore che cerca ancora un senso. Analisi lucide sulla guerra attuale in Ucraina e sulla pace, che nessuno - oltre al Papa - cerca di costruire. Emergono forti visuali controcorrente da coloro che, in prima linea, hanno documentato e raccontato altri conflitti e che sono sopravvissuti, contrariamente a tanti, troppi, colleghi giornalisti.
Oggi possono parlare, da autorevoli testimoni, in serate come quella voluta dal Caffè Letterario Codroipese, dal Comune di Codroipo rappresentato dall’Assessore Tiziana Cividini e dal Circolo Lumiere.
Nel nuovo libro di Capuozzo, “Balcania”, un’amara verità: "Pagano sempre i più deboli, le guerre lasciano macerie dentro, non solo quelle di pietra. Ti chiedi a cosa siano servite, le guerre, e la risposta sta nei cimiteri e nei monumenti. Le guerre uccidono l'innocenza ed è tremendo guardare le cose col senno di poi. Stiamo scavando fossati di odio, su un pallottoliere di vita e morte."
Hanno masticato e inghiottito guerre, Capuozzo e Vucic, eppure le loro parole e le loro immagini sono proiettili carichi di calda umanità e mai spenta passione.
Dopo serate come questa, l'indifferenza non è ammessa! 

EVENTI DI OGGI

Villa Valetudine, Via Codroipo 25, Camino al Tagliamento, Ogni giorno, anche sabato e domenica previo appuntamento
Mostra personale IVAN ZUCCHIATTI
Villa Manin, Passariano, Codroipo
Mostra
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 09/12/2022 22:30