Codroipo, Scuola

Forte interesse per il bullismo e il cyberbullismo

di Silvia Iacuzzi

Oltre un centinaio di persone tra docenti e genitori hanno partecipato ieri sera all'incontro organizzato dal Rotary Club in collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Codroipo sul bullismo e il cyberbullismo. L’evento è stato volute dalla vicepresidente del Rotary, l’avvocato Anna Fabbro, e dalla Prof.ssa Elena Tamagnini.
L’iniziativa è stata aperta dalla stessa Anna Fabbro che dopo saluti introduttivi ha illustrato il quadro generale e normativo. Quindi la prof.ssa Cristina Benedetti, referente Area Disagio per la Scuola secondaria di I grado, e la pro.ssa Anita Boi responsabile per il cyberbullismo all’IC di Codroipo hanno spiegato le attività svolte in ambito scolastico e portato i saluti della Dirigente impossibilitata a partecipare.
Sul tema “Bullismo e disagio giovanile: dalla narrazione alla realtà, esperienze a confront” sono poi intervenuti Massimo Campazzo e Pierluigi Porazzi autori del romanzo “Una vita per una vita”, che narra della tragica vendetta di un bullizzato e la psicologa e psicoterapeuta Nilla Verzolatto che ha presentato statistiche rispetto alla diffusione del problema del bullismo, ben il 28% degli studenti italiani hanno subito fenomeni di bullismo, e ha spiegato come il bullismo ha origine, le caratteristiche dei soggetti interessati e le conseguenze. La dott.ssa Verzolatto ha chiarito che spesso si tratta di un gioco estremizzato perpetrato da bambini e ragazzi che non hanno sviluppato le loro competenze emotive e non provano empatia per gli altri. La soluzione spesso è proprio quella di stimolare lo sviluppo dell’empatia emotiva.
L’incontro è stato molto interessante e sono seguite diverse domande dal pubblico su come affrontare nella pratica quotidiana il problema.
Ultimo aggiornamento: 22/06/2018 09:52