Bertiolo, Camino al Tagliamento, Codroipo, Talmassons, Varmo, Scuola

Tensioni tra istituzioni e famiglie per scuole e pulmini

di Redazione web

Non sempre le scelte dei genitori vanno nella stessa direzione delle convenzioni tra Comuni per l'iscrizione dei loro figli a scuola. E così si creano delle tensioni da cui nemmeno il Medio Friuli è risparmiato.
Già l'anno scorso 13 alunni del Comune di Bertiolo avevano preferito le medie di Talmassons a quelle di Codroipo, perchè di dimensioni più piccole e con strutture nuove. Vero è che Bertiolo fa parte dell'Istituto Comprensivo di Codroipo e quindi storicamente il Comune, che ha solo scuole dell'infanzia e primaria, mette a disposizione una soluzione scuolabus solo verso il capoluogo del Medio Friuli. Si era così deciso di permettere allo scuolabus di Talmassons di "sconfinare" per raccogliere anche gli allievi di Bertiolo, nonostante ci fossero state recriminazioni da parte di chi sosteneva che così si cannibalizza il rapporto con Codroipo, le cui frazioni vicine a Bertiolo, Lonca in primis, aiutano a sostenere due classi per anno alla Scuola primaria di Bertiolo. Sottraendo alunni alla Secondaria di I Grado di Codroipo, sostenevano alcuni, si rischia che i Codroipesi facciano altrettanto con la Primaria di Bertiolo.
Per il prossimo anno la situazione sembra acuirsi perché sono ben 27 gli alunni di Bertiolo che hanno scelto le medie di Talmassons, il che vuol dire sottrarre una classe alla Scuola "Bianchi" di Codroipo con inevitabili ripercussioni. L'Amministrazione comunale di Bertiolo non sembra pertanto propensa a rinnovare l'accordo per il trasporto verso Talmassons che era una soluzione tampone e limitata.
Simili tensioni si rilevano anche tra Varmo e Codroipo, perchè sempre più residenti di Camino al Taglaimento preferiscono la "Bianchi" di Codroipo alla Scuola Secondaria di Varmo, nonostante il Comune di Camino metta a disposizione il sistema scuolabus per Varmo e non per Codroipo. Le scelte delle famiglie rischiano che alla Scuola media di Varmo in un prossimo futuro non vengano più garantite due sezioni. Eppure in questo caso si tratta addirittura di istituzioni che fanno parte dello stesso Istituto Comprensivo. 
Soprattutto con risorse calanti, ci si auspicherebbe che le istituzioni riescano a creare dei tavoli tecnici condivisi tra scuole, amministrazioni locali e famiglie per programmare al meglio le iscrizioni dei ragazzi e gli investimenti in infrastrutture e  servizi scolastici. 

EVENTI DI OGGI

Sedegliano Municipio, 18.00
Mostra Luigina Iacuzzi
Villa Manin Barchessa di Levante
Mostra Fiori in Villa
Museo Civico delle Carrozze d'Epoca, San Martino di Codroipo
Introspezioni di luce
Sedegliano, Tutta la giornata
Lunedi' al Forte
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 21/04/2019 00:55