Sociale

La dieta mediterranea mantiene geneticamente giovani

di Redazione web

Non è una novità che la dieta mediterranea faccia bene alla salute. Il suo giusto mix di verdura, frutta, carboidrati e proteine la rende un regime alimentare sano ed equilibrato consigliato a qualsiasi età e potrebbe essere ancora più utile tenerlo a mente anche a Pasqua. Sono noti in tutto il mondo i suoi benefici a livello cardiaco, ma oggi, alcuni ricercatori dell’Università di Exeter, come ha riportato la BBC, hanno fatto una importante scoperta a livello genetico: la dieta mediterranea rallenta l’invecchiamento del DNA.
Per circa 10 anni i ricercatori guidati dal dottor David Llewelly hanno monitorato lo stato di salute di circa 5.000 persone concludendo che chi segue la famosa dieta mediterranea aiuta il proprio DNA a restare giovane e sano (risultati della ricerca).
La scoperta è arrivata osservando i telomeri, ossia i "cappucci protettivi" del DNA il cui progressivo accorciamento è correlato all’invecchiamento cellulare e a numerose patologie legate all'età. Dallo studio emerge, infatti, che chi mangia secondo le regole della dieta mediterranea mantiene i telomeni più lunghi e sani, rallentando l’invecchiamento genetico dei cromosomi e proteggendo il DNA da diverse malattie.

EVENTI DI OGGI

Villa Manin - Passariano, 11.00
1918 - 2018 Ragazzi in pace
Rivignano, 21.00
Bande in Piazza 2018
Impianti base, Codroipo
FestOn 2018
Turrida di Sedegliano
Sagre dai Cais
Municipio di Varmo, 16:00
Un circuito museale a cielo aperto
Chiesa di S. Maria di Pieve di Rosa, Camino al T., 17.30
Gli Zanin dinastia di organari
Sala convegni, BancaTER, Codroipo, 10.30
Scelte per la sanità regionale
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 23/06/2018 14:52