Regione, Arte e spettacoli

FVG set cinematografico con "Il Re" di Zingaretti

di Angelo Cannella

Nuovo importante appuntamento per la città di Trieste, oramai nei primi posti in Italia come location per importanti produzioni cinematografiche sia nazionali che internazionali.
Infatti, dopo aver fatto da location per uno dei film più attesi degli ultimi anni come Diabolik dei Manetti Bros,, con un grande cast costituito da attori come Luca Marinelli, Miriam Leone e Valerio Mastandrea, torna protagonista per un atteso sequel come quello di "Il re"" con Luca Zingaretti.
Le riprese della prima serie " Il Re " si erano svolte dal marzo all’agosto 2021, e tra le location scelte per dar vita al carcere diretto dal personaggio di Zingaretti si era scelto – fra gli altri – l’ex carcere di Torino Le Nuove.
Le riprese dei nuovi episodi del prison-drama "Il Re 2" sono iniziate il 7 novembre proprio a Trieste e proseguiranno fino al 26 novembre. Nel cast della serie Isabella Ragonese, Anna Bonaiuto e Barbara Bobulova.
La serie, che nella sua prima stagione ha visto come protagonista proprio Zingaretti, il famoso Commissario Montalbano che la penna del famoso scrittore Andrea Camilleri ha reso immortale, che in questa occasione dismette i panni del paladino della giustizia per indossare quelli di un antieroe moderno.
“Il Re” è una produzione Sky Studios con Lorenzo Mieli per The Apartment e con Wildside, entrambe società del gruppo Fremantle, in collaborazione con Zocotoco e avrà tra le sue location principali appunto la città di Trieste.La serie, la cui regia è stata affidata nuovamente a Giuseppe Gagliardi, ha ricevuto il contributo regionale della Friuli Venezia Giulia Film Commission – PromoTurismoFVG.
“Filmare Trieste è davvero stimolante – le parole del regista Giuseppe Gagliardi - è una città che dal punto di vista visivo offre molto a un regista, sembra infatti di stare allo stesso tempo in una città del mediterraneo, a Vienna o a Parigi. Una ricchezza stilistica e un fascino misterioso che amplia la visione della nostra serie”.
Proprio Zingaretti, intervistato all'inizio delle riprese, aveva definito il suo personaggio come "cupo, maestoso, contorto, controverso. Un re, per l’appunto”.
Re in senso figurato, poiché perno dell’intera struttura detentiva, nella quale forte del proprio carisma e della propria caratura professionale e umana impone il suo discutibile e a tratti immorale senso di giustizia.
Gli otto episodi di questa seconda stagione portano la firma di Giuseppe Gagliardi, regista tra i più importanti della sua generazione e che ha firmato la direzione di importanti fiction come la trilogia "1992", "1993" e "1994", oltre a "Non uccidere".
Questi nuovi episodi de "Il re" vogliono essere la logica continuazione della storia di Bruno Testori, incarcerato nel suo stesso istituto, il San Michele, per detenzione di droga nel finale della Season 1, e ora impegnato a riprendere in mano prima la situazione all’interno della prigione e poi la sua vita. Confermate nel cast anche Anna Bonaiuto nei panni del Pubblico Ministero Laura Lombardo, Isabella Ragonese, un’agente della polizia carceraria del San Michele e Barbora Bobulova una funzionaria dei servizi segreti ed ex moglie di Bruno.
Mentre gli interni della fiction sono stati ripresi nel Museo del Carcere Le Nuove di Torino, gli esterni della serie, che ruota attorno a un carcere definito proprio “di frontiera”, sono stati girati per la quasi totalità a Trieste, in particolare al Porto Vecchio che torna ancora una volta a essere il cuore pulsante di una grande produzione televisiva, ma anche il Tribunale di Trieste, lo stabilimento balneare Ausonia e Trieste Airport sono alcune delle altre location interessate dalle riprese della nuova serie. Il territorio del Friuli Venezia Giulia, grazie al lavoro di FVG Film Commission, continua a risultare molto attrattivo per le grandi produzioni tv, che in questo caso particolare hanno riconfermato la volontà di portare sul territorio regionale il set de “Il Re 2”, dando continuità a un lavoro che sta impiegando ad oggi più di 20 professionisti locali, circa 100 comparse per un totale di 17 giorni di lavorazione.


EVENTI DI OGGI

Villa Valetudine, Via Codroipo 25, Camino al Tagliamento, Ogni giorno, anche sabato e domenica previo appuntamento
Mostra personale IVAN ZUCCHIATTI
Villa Manin, Passariano, Codroipo
Mostra
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 09/12/2022 22:30