Codroipo

Inaugurata a Villa Manin la 20^ Sapori Pro Loco

di Pro Loco FVG

Ufficialmente inaugurata a Villa Manin di Passariano di Codroipo la ventesima edizione di Sapori Pro Loco, la grande festa delle tipicità del Friuli Venezia Giulia. La manifestazione dal 20 al 21 e dal 26 al 28 maggio vedrà 400 volontari di 25 Pro Loco proporre 70 specialità tipiche insieme a vini e birre artigianali del territorio. A corredo una 60ina di eventi per tutte le età (programma completo su www.saporiproloco.it)
Valter Pezzarini, presidente del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell'Unpli ha accolto tutti ricordando "il grande lavoro dei volontari per una grande manifestazione che di fatto apre la stagione delle sagre estive in regione. Loro ci sono con qualsiasi tempo. Grazie a tutti enti pubblici e privati per il sostegno, in primis la Regione”. Volontari come quelli della Protezione civile che insieme a vigili del fuoco e forze dell’ordine stanno aiutando l’Emilia Romagna, terra e popolazione che sono state ricordate.
Antonino La Spina, presidente nazionale dell'Unpli (Unione nazionale tra le Pro Loco d'Italia) dopo aver ricordato che è stata aperta una sottoscrizione proprio per aiutare l’Emilia Romagna, ha sottolineato come "Sapori Pro Loco sia un format da esportare in tutta Italia visto il suo successo. Prossimamente la inseriremo nel nostro elenco nazionale delle Sagre di Qualità. Complimenti al Friuli Venezia Giulia per questo evento e alla Regione per la vicinanza al Comitato Pro Loco: una coesione che è tra le più forti in Italia”.
All'inaugurazione, presentata dalla giornalista Alessandra Salvatori direttore di Telefriuli e aperta da un racconto dello scrittore Matteo Bellotto dedicato all'atmosfera che si vive nelle sagre friulane, sono intervenuti
Guido Comis, direttore Erpac Servizio catalogazione, promozione, valorizzazione e sviluppo del territorio; Guido Nardini, sindaco di Codroipo; Alberto Felice De Toni sindaco di Udine; Claudio Filipuzzi presidente Agrifood Fvg; Katty Faion presidente Associazione Save Art APS che organizza il torneo di calcio a femminile under 19 Diamo un calcio alla violenza; Luciano Nonis direttore Fondazione Friuli; il direttore generale di BancaTer Sandro Paravano. Presenti anche l’onorevole Isabella De Monte e il presidente nazionale delle Città del Vino Angelo Radica.
Importante la vicinanza e il sostegno della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.
Mauro Bordin, presidente del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia ha ribadito come “il mondo delle Pro Loco promuove ció che la nostra terra offre di eccellente in ambito enogastronomico: grazie a loro per questa opera e impegno. Complimenti per il programma ricco in cui c’è anche cultura, storia e sport e valorizzazione tradizione e identità regionale. Grazie per tutto questo che avete portato a Villa Manin”.
Sergio Emidio Bini, assessore regionale alle Attività produttive e turismo, portando i saluti del presidente della Regione Massimiliano Fedriga, mandando un pensiero al governatore Bonaccini e ai sui corregionali, ha concluso la cerimonia. “Le Pro Loco - ha detto - sono uno straordinario elemento di socialità e vita per i centri della nostra Regione, ma il loro operato va ben oltre la dimensione locale. La manifestazione che inauguriamo oggi lo dimostra bene: salvaguardia della nostra storia, valorizzazione delle tradizioni, eccellenze enogastronomiche che diventano volano per il turismo, tutto questo è Sapori Pro Loco. I tanti uomini e donne che si sono adoperati per organizzare questo grande evento, oltre 400, rivelano ancora una volta l’importanza del volontariato che tanta parte ha avuto e continua ad avere in Friuli Venezia Giulia”.
Presenti oltre alle autorità del Friuli Venezia Giulia diversi rappresentanti dell’Unpli di altri Comitati regionali: una folta delegazione del Trentino con la presidente Monica Viola, una delegazione del Piemonte con il vicepresidente Stefano Raso, una delegazione dalla Liguria con Graziella Guatelli; una delegazione dalla Sardegna con il presidente Raffaele Sestu; una delegazione dall’Emilia Romagna con il presidente Massimiliano Falerni, una delegazione dal Veneto con Rino Furlan.
L'inaugurazione, conclusa con il taglio del nastro e il brindisi, ha visto l'accompagnamento musicale a cura della Filarmonica “La Prime Lûs 1812” di Bertiolo.
Da ricordare come prima dell'inaugurazione c'è stata la firma della convenzione tra Unione Nazionale Pro Loco d'Italia e l'Associazione Nazionale Città del Vino, da parte dei rispettivi presidenti nazionali Antonino La Spina e Angelo Radica, insieme a Valter Pezzarini presidente del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell'Unpli e Tiziano Venturini, coordinatore delle Città del Vino del Friuli Venezia Giulia. Nell’occasione è stata consegnata la bandiera delle Città del Vino alle Pro Loco di Manzano e Latisana, neo aderenti all’associazione. 

EVENTI DI OGGI

Villa Valetudine, Via Codroipo 25, Camino al Tagliamento, 10.00 - 17.00 ogni giorno - anche sabato e domenica, previo appuntamento
Mostra - Fabrizio Mason
Villa Valetudine, Camino al Tagliamento
Alba Nuova
Villa Valetudine, Camino al Tagliamento
Mostra"Overzichtstentoonstelling"
SEGNALA EVENTO
GALLERY
INFO UTILI
RIVISTA STAMPATA
Ultimo aggiornamento: 18/06/2024 01:42