Codroipo, Sport

Grande festa per i 10 anni del Rugby OverBugLine

di Pierina Gallina

La presidente dell’Over Bug Line Rugby di Codroipo, Susana Greggio, è visibilmente soddisfatta del traguardo dell’Associazione, dei risultati ottenuti e, soprattutto, della forte socialità che amalgama giocatori e genitori.
“Dieci anni di emozioni, di bimbi felici, di amicizie, solide e bellissime” ha dichiarato. “Dieci anni in cui ci sono stati momenti difficili, qualche lacrima e tanti abbracci, ma con la consapevolezza che si potevano superare. Dieci anni insieme, tra vittorie e sconfitte, che, però, non ci hanno mai fatto arrendere. Anzi, ogni sconfitta è stato scossone che ci ha spinti ad andare avanti.
La nostra aspirazione più grande è quella di non perdere più ragazzi, di continuare con le categorie superiori e, chissà, un giorno arrivare ad avere la nostra First XV, in gergo rugbistico ovvero la nostra prima squadra, magari con bambini e ragazzi cresciuti nel nostro vivaio.
Ma per questo progetto ci vuole un campo più grande, più spogliatoi e, magari, anche la nostra Club House. Un sogno? Forse sì… ma chi non sogna … non vive”.
Il traguardo dei due lustri ha visto, riunite, oltre duecento persone festanti, con lo striscione regalato dai genitori: “10 anni di bordeaux, 10 anni di cuore, 10 anni di Noi”.
O.B.L. nata, nel 1999, da un’idea di un gruppo di amici, passati dal rugby giocato a quello a bordo campo, cerca di trasmettere il verbo del rugby ai bambini di ogni età, facendone il loro modus vivendi e dedicandosi all'organizzazione di manifestazioni sportive, tornei, in Italia e all’estero, tornei di Rugby Seven, partite di beneficenza.
Nel 2013, porta il rugby a Codroipo, attivando i corsi di Rugbytots, il programma di motricità con la palla ovale per i bambini da 2 a 7 anni. Il primo, grande, evento organizzato dall’associazione risale al 2015, a meno di un anno dalla fondazione, dimostrando enormi capacità, dedizione e passione per lo sport con la palla ovale. La prima edizione del trofeo di minirugby “Città di Codroipo” ha visto 400 giovani rugbisti sfidarsi durante una giornata di sport, divertimento e aggregazione, 1086 bambini friulani delle scuole primarie e secondarie di primo grado, a Villa Manin, per “Tagghiamo la scuola” e oltre mille, in 12 squadre, provenienti dal Friuli, Veneto, Slovenia, Croazia, Austria, Bosnia. Oggi, l’O.B.L. – che non ha fini di lucro – è una affiatata squadra che opera per la salute e il bene comune, in una sorta di famiglia allargata.
Al vertice dell’Over Bug Line Rugby, oltre alla presidente, ci sono i vicepresidenti Riccardo e Stefano Sironi e Andrea Sironi, segretario. Riccardo Sironi, ex giocatore di San Donà, Udine e Pordenone, è responsabile tecnico sul campo di Goricizza. Collaborano numerosi allenatori e genitori.
La missione? Trasmettere i valori del rugby: Spirito di squadra, sostegno, autocontrollo, coraggio e lealtà.
Ultimo aggiornamento: 29/02/2024 03:42